A Roma la Raggi affossa il partito M5S fuori dai ballottaggi
  • AF

A Roma la Raggi affossa il partito M5S fuori dai ballottaggi

A circa metà delle sezioni scrutinate nei Municipi III e VIII di Roma chiamati al voto, per il M5S si prefigura una sonora sconfitta, con entrambi i candidati virtualmente fuori dai giochi, mentre il centrosinistra va verso una doppia vittoria, che nell’VIII Municipio dovrebbe arrivare al primo turno, con Amedeo Ciaccheri già sopra il 54%.


Nel III Municipio la M5S Roberta Capoccioni è ferma al 20%, ben lontana dal centrodestra rappresentato da Francesco Maria Bova (33%) che si avvia al ballottaggio contro Giovanni Caudo del centrosinistra (41%). Peggio fa Enrico Lupardini, che nell’VIII Municipio inchioda il M5S al 13,5%, a oltre 10 punti percentuali da Simone Foglio del centrodestra (25,4%) e oltre 40 da Ciaccheri. (Mgn/ Dire)


"La Lega è il primo partito del centrodestra. A breve sapremo i dati definitivi, ma per la prima volta nella storia di questo territorio la Lega è il primo partito del centrodestra nel III Municipio" ha commentato entusiasta Cristiano Bonelli, coordinatore della Lega per il III Municipio di Roma.


L’effetto Raggi si legge anche nei numeri di Fiumicino dove il prossimo 24 giugno si sfideranno, al ballottaggio, il sindaco uscente Esterino Montino (centrosinistra) e Mario Baccini (Forza Italia e 7 liste civiche). Il dato è ufficiale dopo lo scrutinio di tutte le 59 sezioni. Montino ha ottenuto il 39,04% mentre Baccini il 27,70%. Indietro gli altri candidati: William De Vecchis (Lega e FdI) 20,73%, Fabiola Velli (M5s) 11,98% e Gaia Desiati (Casapound) 0,53%.






Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002