Aggredirono un indiano sulla Pontina, presi quattro giovani di Terracina

Aggredirono un indiano sulla Pontina, presi quattro giovani di Terracina


Sono quattro giovani di Terracina, in provincia di Latina, i responsabili del ferimento di un quarantunenne indiano colpito domenica sera mentre si trovava in bicicletta sulla via Pontina, da alcuni pallini sparati da un’auto in corsa. Questa mattina sono stati identificati dai carabinieri. Uno di essi risulta essere minorenne. Per i quattro è scattata una denuncia a piede libero ma l’accusa è grave, trattandosi di lesioni personali aggravate, esplosioni pericolose e porto d’armi o oggetti atti a offendere. Il movente non sembra ancora chiaro alle forze dell’ordine che stanno indagando, nel frattempo si escludono i motivi razziali, etnici o religiosi. I carabinieri della compagnia di Terracina, guidati da Margherita Anzini, hanno ricostruito la vicenda secondo un’aggressione messa in atto con un fucile da soft air di libera vendita da cui sono stati esplosi alcuni colpi, nella fattispecie pallini di alluminio. Il fucile, che riproduce fedelmente un’arma da guerra, è stato sequestrato.


E.R.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002