Agli italiani piace il pet friend, 14 milioni e mezzo nelle nostre case

Agli italiani piace il pet friend, 14 milioni e mezzo nelle nostre case


Sono tanti, tantissimi, e ci allietano la vita. L'ultimo rilevamento risale al 21 maggio e conta 14 milioni e mezzo, tra cani e gatti, nelle case degli italiani.


E nei prossimi anni, visto l'aumento sistematico dei single, gli animali nelle nostre abitazioni saranno ancora di più.

Sì perché Fido o Lola sono ormai parti integrante delle famiglie con figli, e ancora di più se la famiglia è monocomponente. L'annuario Istat 2017 fotografa come una famiglia su tre sia composta da una sola persona, i single sono più che raddoppiati: 4,8 milioni di persone, il 7,9 per cento della popolazione. Se poi aggiungiamo vedovi e divorziati che non si sono risposati, celibi e nubili che non vivono nella famiglia di origine, allora il numero delle persone sole in Italia sfiora gli 8 milioni, il 13 per cento della popolazione.


Le maison dell'arredamento si stanno adattando per dare vita a prodotti che possano far fronte nel modo migliore ai bisogni dei cani e dei gatti domestici. Secondo stime Euromonitor, oltre al business del food vanno aggiunti su per giù altri 150 milioni di euro generati da vendite di home pet business di attrezzature e accessori, cucce, lettiere e anche mobili nel canale della Gdo, con trend di crescita più che doppio rispetto all'alimentazione.

Da una ricerca realizzata dall'Osservatorio di Accademia del Mobile emerge che nel 65% delle famiglie monocomponenti con animali c'è almeno un felino e nel 22% un cane. In aumento i casi di compresenza tra i due animali, che raggiungono il 33%. Sette proprietari su 10 hanno superato i 44 anni, quasi il 70% sono donne.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002