Aiga: Bene il pagamento del bonus da 600 euro a tutti gli eventi diritto

Aiga: Bene il pagamento del bonus da 600 euro a tutti gli eventi diritto


L’AIGA, Associazione Italiana Giovani Avvocati, prende atto dell’accoglimento della richiesta formulata al Governo in data 25 aprile 2020, con la quale si chiedeva lo stanziamento dei fondi necessari alla copertura economica delle domande di “reddito di ultima istanza”, relative al mese di marzo, rimaste inevase per mancanza fondi.

A seguito della presentazione delle domande citate, infatti, Cassa Forense verificava l’insussistenza della copertura finanziaria governativa e per tale motivo non erogava le relative ulteriori domande, lasciando privi di reddito, per lo più, proprio gli iscritti 2019-2020.

Siamo lieti della decisione del Governo” dichiara il Presidente dell’AIGA, avv. Antonio De Angelis, “che con il Decreto Interministeriale n.10 del 4 maggio 2020 ha consentito il pagamento, avvenuto il15 maggio 2020, delle residue domande dei 33.304 iscritti ancora rimasti privi del riconoscimento del bonus di marzo”.

E’ necessario”, continua il Presidente De Angelis, “non abbassare la guardia e verificare, quotidianamente, che ogni impegno del Governo venga effettivamente rispettato a tutela della Giovane Avvocatura”.

L’AIGA quindi, resta attenta ad ogni necessità dei giovani avvocati, che mai come in questo periodo stanno subendo gravi conseguenze economiche derivanti non solo dall’emergenza sanitaria in corso, ma soprattutto dalla minimale ripresa dell’attività giudiziaria anche nella Fase 2.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002