AIGA INCONTRA IL GRUPPO PARLAMENTARE DEL PDDELLA COMMISSIONE GIUSTIZIA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI


Oggi pomeriggio, 05.02.20, una delegazione di AIGA – Ass.ne Italiana Giovani Avvocati – guidata dal Presidente Nazionale Antonio De Angelis e composta dalla responsabile della Conferenza degli Eletti, Mariella Sottile, e da Marco Gabriele del dipartimento “Penale e Procedura Penale”, è stata ricevuta dal gruppo parlamentare del PD della Commissione Giustizia alla Camera.

Il Presidente Antonio De Angelis ha rappresentato al vicepresidente della Commissione Giustizia, Franco Vazio, nonché ai deputati presenti, On. Carmelo Miceli e On. Alfredo Bazoli, la posizione dell’associazione sui vari temi riguardanti la professione forense sui quali l’AIGA ritiene fondamentale intervenire con una riforma organica della Legge Professionale.

In primo luogo si è discusso proprio del tema dell’ “accesso alla professione” e, più in particolare, delle proposte di modifica dell’ esame di abilitazione che, a parere di AIGA, dovrebbe essere reso più aderente al reale svolgimento della professione forense, anche attraverso la possibilità di utilizzo dei codici commentati; su tale aspetto i parlamentari presenti hanno precisato come la richiesta di proroga del regime transitorio, nell’attesa di definizione di un intervento di riforma globale e più strutturato, sia già stata oggetto di un apposito emendamento al c.d. “Decreto Milleproroghe” il quale dopo il superamento del c.d. vaglio di ammissibilità ha ottenuto il parere favorevole del Governo e dovrebbe essere a breve definitivamente approvato.

Allo stesso modo, parere favorevole ha ottenuto l’emendamento - primo firmatario l’On. Miceli - avente ad oggetto la richiesta di proroga del regime transitorio relativo all’iscrizione al c.d. “Albo Cassazionisti”.

Su tale tema il presidente De Angelis ha sottolineato la necessità di intervenire legislativamente onde consentire a tutti coloro che risultano iscritti all’Albo entro il 2012 di beneficiare della previgente disciplina ai fini della iscrizione all’Albo speciale, ricevendo la disponibilità del gruppo PD a valutare l’inserimento di tale previsione nell’ambito delle norme dedicate alla riforma dell’accesso, nonché ad accogliere eventuali proposte di modifica che riguardino anche la posizione di coloro che si sono iscritti successivamente all’entrata in vigore della legge professionale, trattandosi quello entrato in vigore con la 247/2012 di un regime certamente più “oneroso” per i giovani avvocati.

Tra gli altri temi trattati quello riguardante le “specializzazioni”, il cui decreto è attualmente all’esame della stessa Commissione Giustizia e sul quale l’AIGA ha già anticipato di voler fornire le proprie osservazioni, nonché quello del Gratuito Patrocinio e delle Difese d’ufficio.

In conclusione, AIGA ha ribadito la propria posizione in merito al tema della “prescrizione” manifestando la propria netta contrarietà alla c.d. riforma Bonafede ed a qualsiasi ipotesi diversa dalla abrogazione della stessa.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002