ALIS: Draghi ha riconosciuto l'importanza della logistica per i vaccini e per il futuro del paese

Guido Grimaldi: “Siamo fiduciosi per l’attenzione mostrata dal Presidente incaricato e siamo pronti a collaborare con il nuovo Esecutivo e a continuare a lavorare al servizio del nostro Paese”


“Le prime dichiarazioni del Presidente incaricato #MarioDraghi sulla priorità della campagna di vaccinazione anti-Covid e sul correlato ruolo essenziale della #logistica rappresentano un ottimo segnale non solo per il settore che rappresentiamo, ma per il futuro dell’intero Paese”, commenta il Presidente di #ALIS, Guido Grimaldi.

“Gli obiettivi prioritari indicati nel corso delle consultazioni vanno infatti nella direzione da noi auspicata - aggiunge il Presidente #Grimaldi - sia per quanto riguarda il riconoscimento della professionalità degli operatori che lavorano incessantemente in un settore fondamentale per l’economia nazionale e per la quotidianità di ciascuno di noi, sia per la chiara volontà di ripresa e ripartenza, di cui le nostre aziende e tutta Italia hanno estremamente bisogno”.


“Siamo consapevoli che il prossimo Governo avrà il difficile compito di accelerare e portare a termine il piano vaccini, per il quale appunto il prof. #Draghi ha correttamente individuato la necessità di adeguare la logistica nazionale al fine di permettere una somministrazione più rapida in tutte le Regioni. Come già richiesto pubblicamente al precedente #Governo, - prosegue il Presidente di ALIS - ci auguriamo anche che gli operatori del trasporto e della logistica vengano riconosciuti tra le categorie prioritarie destinatarie della somministrazione del vaccino”.

“Siamo davvero molto contenti e fiduciosi per la concretezza mostrata da queste prime dichiarazioni del Presidente incaricato - conclude Guido Grimaldi - e ribadiamo la piena disponibilità di ALIS, in rappresentanza di tutto il popolo del trasporto e della logistica, a collaborare con il nuovo Esecutivo e a continuare a lavorare al servizio del nostro Paese”.



0 commenti

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002