Asilo dell'orrore a Roma: indagate 5 maestre che picchiavano i bambini

Asilo dell'orrore a Roma: indagate 5 maestre che picchiavano i bambini


«La maestra è cattiva, mi dà le botte», queste le tragiche parole dei bimbi di un asilo nido comunale di Roma che hanno subito violenze dalle loro maestre. Sono cinque le educatrici, tra i 52 2 i 65 anni, indagate dalla procura di Roma per concorso in maltrattamento pluriaggravato ed è stato applicata l’ordinanza restrittiva nei confronti delle abitazioni e dei luoghi frequentati dalle persone interessate e la sospensione di un anno di insegnamento. La vicenda risale a gennaio scorso quando alcuni bambini hanno cominciato a raccontare ai genitori i terribili trattamenti ai quali erano sottoposti a scuola.

«Da alcuni giorni mio figlio si rifiutava di andare a scuola, era impaurito», hanno raccontato agli inquirenti e questa routine si è protratta per molti mesi. E’ stata quindi formalizzata una denuncia depositata all’attenzione del pool di pm che si occupa dei reati sui minori. I carabinieri hanno avviato le verifiche nascondendo telecamere nel posto, situato nella periferia a sud di Roma. Non c’è voluto molto per capire che ciò che era stato loro raccontato era tutto vero: i piccoli venivano messi a sedere con la forza, regolarmente schiaffeggiati, strattonati e per coloro che venivano considerati più maleducati era previsto un vero e proprio isolamento, rinchiusi in una stanza buia. Oltre a ciò non mancavano le violenze normali, accompagnate da urla e rimproveri violenti. Ora le maestre sono in stato di fermo, e si attendono sviluppi.


Niccolò Lumini

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002