Autisti aggrediti da stranieri Salvini: "Domani andrò a Como"
  • AF

Autisti aggrediti da stranieri Salvini: "Domani andrò a Como"

Due autisti dei bus a Como picchiati da un gruppo di persone che volevano usare i mezzi pubblici senza pagare il biglietto. Spesso nel mirino dei delinquenti finisce proprio chi ai controlli è deputato.


Tutto è accaduto martedì sera poco prima delle 21, in piazza Vittoria. Stando a una prima ricostruzione, un gruppo di almeno sette giovani stranieri ha aggredito il conducente di un autobus all’altezza della fermata sotto i portici, non lontana da Porta Torre. All’origine dell’episodio forse il tentativo dei passeggeri di salire a bordo pur sprovvisti di biglietto. In difesa dell’autista è intervenuto un collega, anch’egli rimasto ferito nella colluttazione.


Ad accendere i riflettori sul caso, oggi, è il ministro dell'Interno Matteo Salvini che su Twitter scrive: "Riempiti di botte da un gruppo di stranieri. La colpa dei due autisti? Aver chiesto i biglietti! Roba da matti. Domani andrò a Como, non solo per solidarietà ma per dimostrare con azioni concrete tutta la fermezza del nostro governo".


Il vicepremier Matteo Salvini ha annunciato la sua visita nella città dove la squadra mobile della questura ha arrestato quattro immigrati, due nigeriani e due gambiani, con l'accusa di avere picchiato due autisti dell'azienda di trasporto pubblico di Como.






Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002