Barone firma “Primo potere, la burocrazia che non molla”


'Primo potere - La burocrazia che non molla' è il titolo del libro di Luigi Barone nato da un'intervista di Pasquale Napolitano. L'introduzione è firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che in relazione al Recovery Plan e ai grandi progetti ha posto "la necessità sull'abolizione di quella parte, demenziale, dell'abuso d'ufficio che di fatto colpisce amministratori e funzionari pubblici". Il libro del presidente dell'Asi della provincia di Benevento e consigliere per il Sud della Ficei parla anche di politica e dedica un intero capitolo all'ex ministra De Girolamo, 'Effetto Nunzia'. Passaggi nel libro anche su Alfano, Mastella, Lupi e Lorenzin. "Il passo di lato di Alfano è stato un vero peccato perché aveva una capacità di aggregazione importante, Mastella al momento è uno dei migliori politici in attività nel panorama nazionale, Lupi e Lorenzin le due anime che si confrontarono in Alternativa popolare", si legge sempre nel libro che addebita però tutte le colpe dei malanni italiani "alla burocrazia che va combattuta perché alimenta la corruzione e danneggia l'economia e le imprese".

0 commenti