Brugnaro-Toti, il centrodestra avrà un nuovo partito




Si chiama “Coraggio Italia” il neonato soggetto politico, nato questo pomeriggio a Roma. Nelle ultime ore, infatti, si starebbe tenendo una riunione tra i deputati che si riconoscono nel governatore della Liguria Giovanni Toti, una decina di parlamentari iscritti a Forza Italia, alcuni esponenti della Lega e addirittura ci sarebbe qualche dissidente del Movimento 5 Stelle.

La nuova forza, che già avrebbe raggiunto il numero legale per costituire il gruppo alla Camera, avrebbe come leader lo stesso Toti, ma soprattutto Luigi Brugnaro, imprenditore sessantenne originario di Mirano in provincia di Venezia.


Il patron di Umana con la passione per il basket, dopo aver meditato su una possibile discesa in campo a livello politico, rompe gli indugi e si presenta con una forza che mira a raccogliere i moderati, ma anche ad attrarre nuove energie provenienti dalla società civile.


Tra gli aderenti al neonato soggetto un ruolo da protagonista dovrebbe essere svolto dall’avellinese Cosimo Sibilia, deputato di Fi di lunga data e presidente della Lega nazionale dilettanti, tra l’altro attuale vice-coordinatore degli azzurri in Campania. Altri nomi, conosciuti all’opinione pubblica, che starebbero per sposare la causa dell’industriale veneto, sarebbero pure la berlusconiana doc Michaela Biancofiore, i coordinatori del Veneto e della Toscana Marco Marin e Stefano Mugnai. Non è da escludere neanche un ruolo all’interno di “Coraggio Italia” per Simona Vietina, Felice Maurizio D’Ettore, Matteo Dall’Osso, Raffaele Baratto e Guido Pettarin.


Edoardo Sirignano

0 commenti