Buono l'esordio su Rai Due di Povera Patria, deludono ancora le scelte di De Santis per Rai Uno



Dunque chi temeva il peggio è stato ampiamente smentito. Un talk, anche se politico, se ben confezionato, anche se in seconda serata come ha preteso Bruno Vespa, può reggere il confronto con la concorrenza e la prova dello share. Su Rai due, l’esordio di 'Povera Patria', il nuovo talk politico affidato ad Annalisa Bruchi, Alessandro Giuli e Aldo Cazzullo, è stato seguito da 501.000 spettatori, pari al 5,9% di share. Che non è affatto male, considerando orario e giorno, non proprio il massimo televisivamente parlando. Dunque un'altra sfida vinta per Carlo Freccero, il direttore di rete nel mirino della critica per qualunque cosa. Per fortuna i risultati sono dalla sua parte. Un po’ meno da quella del direttore di Rai uno. L’ex firma del Manifesto, Teresa De Santis, passata da sinistra a destra per poi riposizionarsi al giallo verde, non ne imbrocca una. Perché ancora una volta Canale 5 con il programma strausato 'Chi vuol essere Milionario?' ha ottenuto 3.034.000 spettatori pari al 14.4% di share, risultando il programma più visto del prime time.


Al secondo posto, su Rai Uno, 'Superbrain - Le Supermenti' con 2.571.000 spettatori e il 12.2% di share. Il programma, condotto da Paola Perego, moglie del manager delle stelle Lucio Presta, non buca e non convince e i risultati si vedono. Al terzo posto, la serata di venerdì sera, ha fatto registrare il testa a testa tra 'The Good Doctor' su Rai due, con 1.519.000 spettatori e il 6.7% di share, e 'Quarto Grado' su Rete4, con 1.498.000 spettatori e l'8.1% di share. A seguire, tra gli ascolti di prime time: 'Italia's Got talent' su Tv8 (1.457.000 spettatori, share 6.2%), 'Viva l'Italia' su Rai3 (1.383.000 spettatori, share 5.7%), 'Propaganda Live' su La7 (1.001.000 spettatori, share 5.5%), 'Mai Dire Talk' su Italia1 (709.000 spettatori, share 3.6%), 'I Migliori Fratelli di Crozza' sul Nove (506.000 spettatori, share 2.1%).


Ma il vero fatto del giorno è il positivo esordio di 'Prima Festival', la striscia quotidiana che da ieri e fino al 9 febbraio andrà in onda dal teatro Ariston di Sanremo: il programma, condotto da Anna Ferzetti e Simone Montedoro ha totalizzato, su Rai uno, 4.278.00 spettatori, con il 17,8% di share. Il programma va in onda dopo il Tg1 delle venti ed è stato pensato e voluto dal predecessore della De Santis, che non ha fatto nulla per lanciarlo. Peccato perché il progetto c’è, il programma anche. E questo è sicuramente Meglio dell’ipotesi di collocare in quella fascia un contenitore di approfondimento sul modello de “il fatto” del grande Enzo Biagi. Siccome eredi degni di lui in giro non ce sono meglio evitare. Un appendice al tg in quella fascia vorrebbe dire ammazzare gli ascolti della rete. Meglio il progetto originale, affidando il compito di approfondire a Rai due . Nel complesso comunque le reti Rai hanno conquistato la prima serata televisiva con 8.629.000 spettatori, pari al 34,5% di share, e l'intera giornata, con una media di 3.820.000 spettatori e del 35,6% di share. Del resto Mediaset con i flopponi epocali della dottoressa gio' di Barbara D’Urso, decisamente in crisi di ascolti, e di Adriano Celentano sta soffrendo e non poco.


di Alberto Milani

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002