• AF

Caserta, quattro suore sospese per maltrattamenti su alunni


Nuovo caso di presunti maltrattamenti a scuola, anche se stavolta non sono delle maestre ad essere coinvolte, bensì quattro suore, che sono state sospese dall’insegnamento in una scuola paritaria per l’infanzia di San Marcellino, nel Casertano. I carabinieri della piccola cittadina campana hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura aversana nei confronti delle quattro suore, rispettivamente di 76, 54, 47 e 34 anni.

Per loro è stata disposta appunto la sospensione dal servizio pubblico di insegnamento per la durata di 12 mesi.


Le suore, indicate come responsabili della gestione delle attività didattiche della scuola paritaria, dovranno rispondere di maltrattamenti aggravati ai danni di alunni minori. Le indagini, condotte tra i mesi di aprile e maggio di quest’anno, scaturite da denunce presentate presso i carabinieri di San Marcellino da parte dei genitori di cinque bambini, alunni della scuola, che all’interno delle mura domestiche avevano manifestato disagio e cambiamenti d’umore. I genitori hanno pensato sin da subito che tali atteggiamenti potessero essere riconducibili a presunti maltrattamenti subiti in classe. L’attività di indagine, coadiuvata dall’utilizzo di videocamere, ha permesso di documentare diversi episodi ai danni dei bambini. I carabinieri sarebbero in possesso di scene che mostrano schiaffoni, strattoni, capelli tirati e, secondo quanto riferito dagli inquirenti, il fatto che i bambini venissero chiusi in una stanza buia se non avessero finito presto di mangiare.


Alessandro Sticozzi

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002