Censura del libro di Palamara, Barbareschi: “Stiamo tornando al Medioevo”



«E’ una follia totale. Se stiamo tornando al Medioevo forse tra un po' ci taglieranno anche la lingua. Penso che libertà di espressione, di parola possa rimanere in Italia ancora, visto che ce ne hanno tolto tante altre». E’ il commento di Luca Barbareschi, attore, regista e produttore televisivo alla richiesta da parte dell’avvocatura dello Stato di censurare l’ultimo libro di Palamara “Il Sistema”.


Di Edoardo Sirignano

0 commenti