Chiara Frontini, sindaco di Viterbo lancia il Festival della Tuscia

A Viterbo, dopo la vittoria di Chiara Frontini , un sindaco pieno di passione e di speranza, ha intenzione di proporre , in perfetta concorrenza con Spoleto e magari anche in dialogo , il Festival della Tuscia - arte , letteratura ,danza, cinema, musica , spettacolo, filosofia, religioni che partendo dal capoluogo, nel giorno della più alta Festa, quella della Macchina di Santa Rosa, si diffonderà , in due settimane, nei luoghi sublimi di :



Sutri

Castel Sant’Elia

Caprarola

Gallese

Bolsena

Isola Bisentina

Bomarzo

Civita Castellana

Vignanello

Montecalvello

Ferento.

Soriano

Bassano di Sutri

Ronciglione

Tuscania

Ischia di Castro

Celleno

Civita di Bagnoregio,

tra natura ,siti archeologici, teatri, chiese, palazzi, ville, castelli, isole.


L’organizzazione sarà coordinata da un’agenzia italiana e da una americana. Ho iniziato a coinvolgere imprenditori appassionati come Oscar Farinetti e Brunello Cucinelli.

0 commenti