Cinese uccide la vicina dopo una lite per futili motivi

Cinese uccide la vicina dopo una lite per futili motivi


Dramma a San Polo di Torrile, in Emilia Romagna. Una donna è stata uccisa brutalmente in seguito a un’aggressione domestica. A quanto pare, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata selvaggiamente picchiata e successivamente ammazzata con un corpo contundente dopo una lite con il vicino di casa che abitava al piano di sopra. Filomena Cataldo, di quarantaquattro anni, era dipendente di un’azienda di prodotti gastronomici. I motivi della lite non sono ancora ben chiari, essendo tutto accaduto da poche ore. Ma i carabinieri hanno fermato l’omicida, responsabile di un gesto compiuto con lucida efferatezza. Si tratta di un cinese di trentasei anni che, stando a quanto raccontano di lui, specie i vicini, era solito comportarsi in maniera violenta, sia con la moglie che con altre persone. Sarebbe stato lo stesso assassino a chiamare i carabinieri subito dopo aver ucciso Filomena Cataldo, sposata e molto conosciuta nella sua zona, confessando quanto accaduto pochi attimi prima.


E.R.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002