Cirielli: Ermini? L'intervista di uno che viene dalla luna. La Riforma? Solo una presa in giro.



C’è’ molta confusione sotto il sole, anche sul tema giustizia Ha letto l’intervista del vicepresidente del Csm?


Ermini dovrebbe ringraziare i vari Renzi, Ferri e Palamara se sta dove sta. Evidentemente oggi ha due problemi: una si chiama sindrome del beneficato riottoso e l’altra dimostrare a tutti i costi agli attuali compagni di partito che lui e’ a tutti gli effetti un uomo del Pd.


In che senso scusi?


Beh mi pare evidente! La sua mi sembra l’intervista di uno che viene dalla luna. Parla avulso dal contesto

Eppure lui dovrebbe essere quello che sta più sul pezzo visto il suo ruolo di vicepresidente del Csm. Invece sembra uno che è preoccupato solo dimostrare a tutti i costi che fa parte della maggioranza e che è uomo del Pd.


A quale scopo?


E’ un modo per riaccreditarsi come uomo di fiducia loro, quasi a farsi perdonare la vecchia amicizia con Renzi.


Voi come Fratelli d’Italia state esprimendo molte perplessità su questa riforma


Esatto. Siamo molto critici perché le riforme importanti si fanno innanzitutto stanziando somme importanti. Si parla di strumenti deflativi per impedire che si facciano processi nonostante ci sono stati reati, si parla solo di misure alternative alla detenzione o alla improcedibilità di appello e cassazione. E’ come se si puntasse non a far celebrar in modo più celere i processi ma ad impedire proprio che si svolgano. Quindi siamo al paradosso di cercare di impedire che le persone vadano in carcere nonostante abbiano commesso reati. Il disastro viene fatto pagare ai più deboli che non vedranno più garantita giustizia


Quindi era meglio la riforma Bonafede?


Assolutamente no. La riforma di M5S e Lega era un obbrobrio giuridico. Ma cancellare la Bonafede non significa puntare tutto sul meccanismo della prescrizione e sulla improcedibilità dei gradi di giudizio. La soluzione non è ne’ il Fine pena mai ne’ la prescrizione. Occorre equilibrio e lavorare e investire per avere processi sono più rapidi.


Si usano come al solito scorciatoie.


Esatto. Scorciatoie e specchietti per le allodole. In più questo governo cerca di poter dimostrare che si è fatta la riforma della giustizia dopo la vicenda Palamara. Per soffocare li la vicenda. Ma non è così ! viene spacciato questo obbrobrio giuridico per riforma della giustizia ma e’ solo una presa in giro.

0 commenti