Civitavecchia e Fiumicino danno il via al progetto Porti, arrivano i finanziamenti

Civitavecchia e Fiumicino danno il via al progetto Porti, arrivano i finanziamenti


Arriva dalla Banca Europea per gli Investimenti il finanziamento di 195 milioni per l'ampliamento del porto di Civitavecchia e la costruzione di un nuovo approdo commerciale per Fiumicino, un progetto da 515 milioni che vede la Bei già aver erogato la prima tranche da 50 milioni, mentre parte il primo bando di gara da 4,7 milioni per un nuovo molo.

Fiumicino, per quanto riguarda le navi da crociera, andrà a supporto di Civitavecchia ma sarà anche destinato a traghetti passeggeri e merci e barche da pesca.

I lavori a Civitavecchia riguarderanno tra l’altro lo sviluppo delle banchine per le navi da crociera con un parcheggio di 15 ettari e un collegamento ferroviario diretto per passeggeri e merci.

Tempi stretti per la cittadina a 100 chilometri da Roma, con i cantieri chiusi entro il 2021; più lunghi invece per completare Fiumicino, almeno fino al 2026.

Sarà una gara pubblica a decidere, con un finanziamento di 4,7 milioni, chi realizzerà a Civitavecchia un nuovo pontile lungo più di 200 metri all’interno della darsena traghetti, da terminare entro il 2020. C'è anche un contributo della Commissione europea vinto insieme a Barcellona per le autostrade del mare.

Subito dopo, e per due anni, inizieranno i lavori per il collegamento ferroviario che porterà i treni merci e passeggeri dentro il porto di Civitavecchia; e contemporaneamente, alla fine dell'anno prossimo, si dovrebbero avviare i lavori nella darsena pescherecci di Fiumicino, non prima però di avere effettuato opere di monitoraggio ambientale. E poi ancora, nella darsena servizi, opere di dragaggio e di urbanizzazione con nuovi ingressi, con la previsione di chiudere i cantieri nel 2026.


Il progetto per il nuovo porto di Fiumicino

Il nuovo porto di Fiumicino è importante anche perché lo collegherebbe direttamente all'aeroporto Leonardo da Vinci e alla rete ferroviaria, sviluppando così le attività commerciali e il traffico crocieristico, con una nuova banchina per fare attraccare contemporaneamente due navi.

A Civitavecchia verranno realizzate in particolare nuove banchine per il traffico di autocarri e camion che viaggiano a bordo di navi passeggeri, ad esempio da Barcellona a Civitavecchia; camion che poi proseguono il loro viaggio verso l’Adriatico. 2 milioni e mezzo i croceristi arrivati quest'anno a Civitavecchia, 250 mila in più rispetto all'anno scorso. Oltre a quasi 2 milioni di viaggiatori sulle navi traghetto.


di Paolo dal Dosso

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002