Conte all'esordio: nasce il Governo "che farà bene all'Europa"
  • AF

Conte all'esordio: nasce il Governo "che farà bene all'Europa"


di Salvo INGARGIOLA


La giornata di ieri a Palazzo Chigi è stata scandita da pochi impegni extra. Per il neo premier Giuseppe Conte tutta l'attenzione è concentrata sull'appuntamento di oggi in Senato dove si voterà la fiducia al primo Esecutivo M5S-Lega.


Il discorso programmatico che verrà pronunciato oggi in Parlamento toccherà diversi temi. Uno di questi sarà senz'altro l'Europa. Ieri prima un incontro con il ministro degli Esteri Moavero Milanesi e poi una telefonata con Federica Mogherini (vicepresidente della Commissione UE e Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri) hanno contrassegnato la giornata del presidente del Consiglio.


Qualche giorno fa il New York Times titolava: "Nasce un Governo orrendo che farà bene all'Europa". Proprio per questo tutti attendono con grande trepidazione quali saranno le parole sull'Europa che il nuovo premier pronuncerà di fronte all'Aula di Palazzo Madama. Tutti ricordano ancora le prime parole dopo l'incarico che gli era stato conferito dal Quirinale: "Sarò l'avvocato del popolo italiano. Confermo la collocazione europeista dell'Italia". Poche parole che furono subito lette come un freno a chi pensava che questo Governo giallo-verde potesse essere facilmente etichettato come populista e anti-sistema.


Il discorso di Conte ruoterà intorno ai punti cardine del "contratto" per il governo del cambiamento su cui hanno lavorato, nelle scorse settimane, Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Dunque fisco, reddito e pensione di cittadinanza, superamento della legge Fornero e del regolamento di Dublino. Il primo appuntamento internazionale, al G7 in Canada, si avvicina. Conte vuole arrivarci forte di un'investitura da parte del Parlamento e soprattutto di un'immagine (uomo calmo e ponderato che calibra le parole) che sembra già ricevere consensi nell'opinione pubblica.


In tarda serata, ieri, Conte pubblicava una sua foto su Instagram che lo vede ritratto davanti un computer intento a scrivere il suo discorso. "Al lavoro fino a tarda sera sul discorso alle camere. Domani - commenta - sara' un giorno importante". I riflettori sono accesi. Gli italiani lo aspettano.





Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002