Crimea, nello zoo è nato un raro cucciolo di leopardo nero




È una di quelle notizie che entusiasmano non soltanto gli zoologi e tutti gli amanti degli animali ma naturalmente ancor più gli ailurofili: Due piccoli leopardi della specie dell’Amur, o dell’Estremo Oriente che dir si voglia, sono nati al Taigan Lions Park, a Belogorsk, in Crimea.


Uno è maculato e l’altro è nero. Entrambi sono i figli di una femmina leopardo di nome Desdemona, diventata madre per la prima volta mentre entusiasta per la fortunata nascita, il direttore del parco Oleg Zubkov ha affermato: «Sono 20 anni che nel parco abbiamo i leopardi dell’Amur. Ma questa è la prima volta che nascono dei cuccioli. Ed è un evento molto raro», infatti i “leopardi neri” sono stati individuati nelle aree più densamente coperte da foreste nella Cina sudoccidentale, in Birmania, nell’Assam e in Nepal; intorno a Travancore e anche in altre regioni dell'India meridionale. Sono invece più numerosi dei leopardi maculati nell'isola di Giava e nella parte meridionale della penisola malese, meno comuni invece nell'Africa tropicale, ma alcuni esemplari in passato, sono stati avvistati in Etiopia, nelle foreste del Monte Kenya e persino uno nella foresta equatoriale del Camerun.


I leopardi neri sono meno fertili dei leopardi normali, e per la maggior parte si trovano in bioparchi o zoo dove vengono tutelati e salvaguardati data la loro rarità.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002