Crolla un ponte a Calcutta: almeno 16 i feriti e tanta paura


Si tratta di un viadotto di Calcutta situato nell’area di sud della città, quello crollato questo pomeriggio provocando decine di feriti. Il ponte scavalcava una strada di grande traffico e un’importante linea ferroviaria nella zona di Majerhat. Una sezione di circa 30 metri sarebbe collassata all’improvviso, schiacciando molte auto sotto di esso e lasciando cadere molte vetture che invece si trovavano sopra di esso nel vuoto. I soccorritori sono accorsi sul posto il prima possibile per liberare gli autisti coinvolti sotto le macerie son l’aiuto di gru. Inizialmente era stata fatta una stima di 17 feriti e addirittura 5 morti, ma dopo qualche ora dall’incidente il ministro dello stato del Bengala Firhad Hakim ha rassicurato i media: «Non ci sono morti, contrariamente a quello che si era immediatamente detto, ma solo feriti. Tutti gli automobilisti e i passanti coinvolti sono stati liberati dalle macerie e dalle lamiere delle auto che li intrappolavano». Attualmente il bilancio dei feriti si aggirerebbe intorno a 16. Attualmente il traffico è traslato su un ponte a fianco creando ingorghi e i mezzi pubblici o prenotabili tramite app hanno cancellato i trasporti nella zona. Mamata Banerjee, Primo Ministro del Bengala Occidentale, ha già fatto richiesta di un’indagine sulle cause del crollo, ancora sconosciute.

Un avvenimento che ricorda molto quello di qualche giorno fa a Genova, anche se le dimensioni del ponte bengalese sono fortunatamente più ridotte.


Niccolò Lumini

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002