Dalla Sutri di Sgarbi al compleanno di Putin: tour de force di Berlusconi per stare con i due amici

Dalla Sutri di Sgarbi al compleanno di Putin: tour de force di Berlusconi per stare con i due amici



E alla fine, a meno di cambi dell’ultim’ora, Silvio Berlusconi dà contro-forfait. Per lui si prevede a questo punto per il prossimo weekend un vero e proprio tour de force. Dall’amico Sgarbi a Sutri, domani giovedì 4 ottobre, per l’intitolazione di due vie (una a Sergio Marchionne e l’altra ad Erasmo da Rotterdam, il cui “Elogio della follia” è stato sempre un caposaldo del Cav) all’amico Putin sul Mar Nero, per il suo sessantaseiesimo compleanno. Ma passando (almeno questa sembra l’intenzione del Cav, secondo fonti dell’éntourage azzurro) per Milano, a dare il via con molta probabilità venerdì sera 5 ottobre alla tre giorni organizzata dalla presidente dei deputati azzurri Mariastella Gelmini per rilanciare il ruolo di Fi e presentare le proposte per crescita e sviluppo contro le misure “assistenzialiste” della “manovra del popolo”. Che generano l’ironia del portavoce unico dei gruppi parlamentari di Fi Giorgio Mulè sulle restrizioni del reddito di cittadinanza: «Niente sigarette, niente gratta e vinci, sì al vino e forse no al prosecco…questo reddito per le restrizioni somiglia molto più al 41 bis…». Di imprese, startup, welfare si parlerà, annuncia Gelmini, invece alla tre giorni milanese. “Silvio” , pressato come non mai dal suo partito, a questo punto sembra difficile che possa mancare. E quindi potrebbe essere proprio lui a dare il via venerdì sera alla convention che sarà conclusa domenica 7 ottobre da Antonio Tajani, vicepresidente di Fi e presidente del parlamento europeo. Forza Italia non attraverserà una fase brillantissima ma Berlusconi sembra richiesto come non mai. A conclusione del tour de force un po’ di relax il 7 ottobre, giorno del compleanno dello storico amico Vladimir Putin, nella Dacia di Sochi. Dove Berlusconi è stato sempre invitato in tutte le vesti: da premier, da leader dell’opposizione e ora da capo di una delle opposizioni. Come rivendicano con orgoglio dentro Fi: «Si conferma l’unico leader politico amico personale di uno dei due padroni di fatto del mondo».



di Paola Sacchi

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002