Delitto di Garlasco, Alberto Stasi deve essere risarcito per le offese sui social
  • AF

Delitto di Garlasco, Alberto Stasi deve essere risarcito per le offese sui social



Aveva insultato Alberto Stasi su Facebook e ora dovrà risarcirlo. Maria Grazia Montani, amministratrice del gruppo "Delitto Garlasco: chiediamo giustizia per Chiara Poggi", è stata condannata per diffamazione aggravata nei confronti dell'ex bocconiano, ritenuto dalla Cassazione, che gli ha inflitto una pena di 16 anni di prigione, colpevole dell'omicidio della sua fidanzata Chiara, uccisa il 13 agosto 2013 nella sua villetta di Garlasco, nel Pavese.


La donna di 51 anni, che creato il gruppo sul quale, tra dicembre 2011 e il marzo 2012, ha postato messaggi di accusa nei confronti Stasi, ora dovrà pagare un risarcimento di 9 mila euro al diffamato e una multa da 900 euro. La Montani è stata invece assolta dall'accusa di minacce, in quanto ha già versato al 34enne un assegno di 6mila euro. È quanto ha deciso il giudice monocratico del Tribunale di Milano. La donna, che nel gruppo su Facebook aveva 1100 iscritti, postò sul popolare social network alcuni messaggi come «Stasi sei finito, la tua ora sta per arrivare», «La pagherai», e ancora «Non basteranno i proiettili, arriverà la giustizia divina». L’avvocato difensore dell'imputata, Adriano Bazzoni, aveva proposto un risarcimento complessivo di 15mila euro, sperando così di convincere Stasi a ritirare la querela presentata contro la sua assistita. Stasi, però, ha accettato il risarcimento di 6mila euro per ritirare solo la querela relativa all’ipotesi di minacce aggravate. Il risarcimento complessivo proposto dall’imputata, infatti, non è apparso congruo al 34enne condannato per l'omicidio della fidanzata e quindi il ragazzo si è rifiutato di ritirare pure la querela per il reato di minacce.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002