• AF

DICUNT

Dicono che Salvini voleva il voto a luglio e che poi abbia cambiato idea tra un colloquio con Di Maio e poi con Mattarella e poi con Berlusconi e con Giorgetti e coi sondaggi e i sondaggisti e con gli imprnditori del Nord Est. Dicono che lo spread fa paura e forse ne farà ancora di più, dicono che Di Maio ci aveva creduto e poi si è ricreduto e poi si è ricreduto ancora. Dicono che Grillo...dicono che Di Battista poi ritornerà , dicono che Mattarella tesse la sua trama, dicono che la Merkel...dicono che i falchi di Germania, dicono che Putin, dicono che il Dipartimento di Stato americano sia preoccupato, dicono che la linea di Trump sia diversa da quella del Dipartimento di Stato americano, dicono che i mercati ci temono, dicono che se usciamo dall’Euro falliamo, dicono che se usciamo dall’Euro ripartiamo, dicono che se usciamo dall’Euro crolla tutto, dicoo che se usciamo dall’Euro non crolla niente, dicono che con Savona saremmo andati in default, dicono che con Savona avremmo battuto i pugni sul tavolo, dicono che Salvini vola nei sondaggi, dicono che Berluconi dice che Salvini se va da solo fa la fine di Alfano, dicono che Renzi farà la fine di Renzi e che Calenda e che Gentiloni, dicono che ai pronostici di D’Alema ormai non crede neppure D’Alema, dicono che quello che dicono Di Maio e Salvini adesso tra un minuto non vale già più, dicono che cambiare idea di continuo sia indice di mancanza di serietà, dicono che cambiare idea di continuo sia indice di italica creatività. Dicono che a furia di dire e di disdire quello che si dice e si disdice più non vale. Dicono che nel parlare noi italiani siam così bravi che se lo fossimo altrettanto nel fare... Dicono che...dicono che...Ma che c...dicono?


Odile

0 commenti