"Dieta giapponese e prevenzione oncologica", Roma 8 ottobre presso il Palazzo Santa Chiara

"Dieta giapponese e prevenzione oncologica". Si terrà a Roma martedì 8 ottobre dalle 10.30 alle 13.00 presso il Palazzo Santa Chiara, in Piazza di S. Chiara, 14 con Pranzo al termine dei lavori

Recenti dati sul cancro alla prostata sembrano dimostrare come questo abbia un’incidenza maggiore nei Paesi dell’Occidente (es. 40% negli Stati Uniti) mentre, in Giappone, i numeri diminuiscono in maniera sorprendente, passando ad un’incidenza del 10%. Uno studio pubblicato su “Biology and Reproduction” ha dimostrato i benefici della “dieta giapponese” nella prevenzione del cancro alla prostata, poiché favorisce la produzione di una molecola chiamata Equol, prodotta dall’intestino quando digerisce la soia, che sarebbe in grado di bloccare l’azione di un ormone maschile, il DHT, che è collegato all’ipertrofia prostatica e al tumore. Inoltre, alcuni studiosi del dipartimento di Epidemiologia della Columbia University suggeriscono la «dieta orientale», povera di grassi, anche dopo l’accertamento del tumore, in quanto può influire anche sul decorso del tumore prostatico. L’incontro sarà l’occasione per evidenziare l’importanza dell’alimentazione nella prevenzione e nella lotta a patologie oncologiche, con specifico riferimento al carcinoma prostatico.

In allegato il programma.


Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002