Disumano: esce oggi l'album di Fedez contro Salvini, Renzi e Meloni


Oggi è uscito per Columbia Records/Sony Music Disumano, il nuovo album di Fedez, nome d'arte di Federico Lucia - famoso anche come marito di Chiara Ferragni -composto da 20 tracce in cui il rapper racconta altrettanti capitoli della sua vita.

Album già estremamente discusso per la provocatoria promozione ha avuto, cioè una finta campagna elettorale creata ad hoc, con una serie di post social e manifesti elettorali affissi in tutta Italia, basati su immagini e slogan grotteschi e disumani: Fedez ritrae uno scenario distopico e caricaturale, che tuttavia, per certi versi non si allontana dalla fotografia reale del Paese.

Non mancano i riferimenti diretti, molto feroci, a quelli che Fedez considera i suoi nemici politici: infatti nel brano Un giorno in pretura Fedez attacca tre importanti leader, Matteo Renzi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Il disco, pubblicato a due anni di distanza da Paranoia Airlines, è ricco di collaborazioni con alcuni degli artisti più apprezzati del panorama musicale attuale: Fedez ha coinvolto nuove stelle come Tedua, Dargen D'Amico, Achille Lauro, Cara, Tananai, Crookers, Myss Keta, Speranza e Francesca Michielin e persino intramontabili vecchie glorie come la leggendaria Orietta Berti.

A livello tecnico, la produzione musicale dell'album è stata per la maggior parte curata da d.whale, con cui l'artista ha già collaborato in passato, e che in alcune tracce si alterna con DADE, Dargen D'Amico, Michelangelo, Nic Sarno, Ted Fresco e Crookers. Insieme all'album, da oggi sarà lanciato sulle radio il nuovo singolo (prodotto da d.whale) Sapore, con un featuring di Tedua, uno dei maggiori punti di riferimento della nuova scena rap in Italia.


Di Umberto Baccolo.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti