DRAGHI, ON. LABOCCETTA: “NON VOTO DESTINATO A CRESCERE”

“Da quando Mister Draghi ha perso il tram per il Quirinale gli va tutto più stretto. Cercava in ogni modo una scorciatoia per liberarsi dalla morsa di Palazzo Chigi ed ha colto al volo lo schizofrenico comportamento di Conte e dei suoi disperati. Mattarella che continua ad essere telecomandato dal PD vorrebbe costringerlo a restare ad ogni costo. Ma il banchiere evidentemente insegue altri progetti, coltiva nuovi sogni per il suo futuro internazionale e sembra intenzionato a mantenere il punto. Lo scopriremo nelle prossime ore. Il centrodestra che in autunno potrebbe andare in rete quasi a porta vuota fatica a ritrovarsi. La Politica continua a restare in esilio mentre il movimento del non voto e' destinato a crescere pesantemente”. Lo dichiara in una nota l'ex Deputato di Napoli Amedeo Laboccetta, Presidente di Polo Sud.





0 commenti