Due ragazze violentate a Menaggio: arrestati tre stupratori, uno è in fuga

Due ragazze violentate a Menaggio: arrestati tre stupratori, uno è in fuga


Due ragazze sui 17 anni sono state violentate sulle spiagge di Menaggio, sul lago di Como. Sono stati già arrestati tre presunti colpevoli, ma sono ancora in corso le ricerche per un quarto complice. Le ragazze erano turiste, in vacanza con le famiglie che, la sera della violenza erano state avvicinate dai quattro ragazzi in un bar nei pressi della spiaggia. Dopo qualche bevuta forse di troppo hanno accettato di uscire a fare un giro in spiaggia, che purtroppo si è trasformato in tragedia. Le vittime, lasciate per strada in piena notte, avrebbero chiamato i genitori per poi essere accompagnate all’ospedale di Saronno, dal quale sono stati allertati i carabinieri di Menaggio e Cantù che hanno iniziato subito le ricerche.

Gli arrestati sono tutti ragazzi sulla ventina: un italiano, un etiope e un albanese, quest’ultimi con regolare permesso di soggiorno. Il quarto presunto stupratore, un ragazzo moldavo anch’esso sulla ventina, sarebbe riuscito a fuggire, ma gli inquirenti stanno tutt’ora lavorando per rintracciarlo. Sembra che tutti avessero un impiego in una struttura nei pressi della spiaggia e, dopo aver commesso la violenza, fossero tutti intenzionati a fuggire, probabilmente resisi conto di avere le forze dell’ordine sullo loro tracce. Nicholas Pedrotti, il ragazzo italiano 22enne, aveva infatti già richiesto e ritirato il passaporto prima della cattura. Attualmente sono ancora in stato di fermo per “serio pericolo di fuga”, ma si attendono le convalide degli arresti

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002