E' morto Little Richard, icona del rock and roll

Aggiornamento: 10 mag 2020


Si è spento a 87 anni Richard Wayne Penniman, più noto come Little Richard, artista reso celebre da brani divenuti immortali come la sua intera produzione musicale, costellata da successi discografici come la celeberrima "Tutti frutti". Una vita vissuta sul crinale tra il bene e il male. Cresciuto in una famiglia di ferventi evangelici, ha mosso i primi passi in una band cristiana. I primi palcoscenici gli altari delle chiese della Georgia. Una vocazione religiosa che si sposa ben presto con la vocazione verso la musica gospel e che riesce a declinare in chiave rock and roll. Negli anni '50 abbandona il proposito di diventare un pastore, un prete evangelico, per buttarsi a capofitto sulla musica. E' il decennio dei primi contratti, dei primi successi discografici. Intanto una nuova conversione al cristianesimo lo spingera' per un breve periodo ad abbandonare il successo per studiare teologia. Una parentesi breve, poi negli anni '60 il ritorno. Un ritorno ancora piu' trascinante, che lo portera' in tour in Europa, dividendo il palco con i Rolling Stones e i Beatles e ad arruolare, tra i musicisti della sua band, uno sconosciuto Jimi Hendrix. In Little Richard il successo fa pero' il paio con l'eccesso: gli anni '60 saranno quelli delle orge promiscue e della dipendenza alla cocaina. La droga lo portera' ad un passo dal restare vittima della follia di un amico, il quale al culmine di una crisi di astinenza arrivo' persino a puntargli una pistola contro. Quell'episodio' squarcio' nuovamente l'animo di Penniman che decise di rifugiarsi nella fede, realizzando che in fondo era impossibile fare coesistere l'anima dura della rockstar con quella pia da servitore del Signore. Due identita' mal conciliabili. Divenne un predicatore cristiano, un predicatore da miglia di seguaci, riuscendo persino a riempire palazzetti da piu' di 20 mila posti. Negli anni '90 si dedico' al cinema, piu' che altro comparendo in camei in serie tv o a piccole comparsate in film di discreto successo. Ma per sempre Richard Wayne Penniman restera' The Original King of Rock and Roll, colui che ha ispirato intere generazioni di musicisti influenzando generi come il soul, il funk e ovviamente il rock and roll.

0 commenti