Elena Ceste: 30 anni al marito Buoninconti




Colpevole! La prima sezione penale della Cassazione ha confermato la condanna a 30 anni di reclusione per Michele Buoninconti, accusato di aver ucciso la moglie Elena Ceste, scomparsa dalla loro casa di Costigliole d'Asti il 24 gennaio 2014. Il corpo di Elena venne ritrovato nell'ottobre dello stesso anno in un canale a poca distanza dall'abitazione in cui la famiglia viveva. La Suprema Corte ha rigettato il ricorso presentato dalla difesa dell'imputato contro la sentenza pronunciata dalla Corte d'assise d'appello di Torino nel febbraio dello scorso anno. Buoninconti, ex vigile del fuoco, è rinchiuso nel carcere di Saluzzo

0 commenti