Eliseo, da Franceschini promesse non mantenute


Ieri ... e oggi! Nella foto ecco seduto Franceschini che prometteva un futuro per L’Eliseo agli 80 lavoratori .. e questo avveniva prima della chiusura. Luca Barbareschi l’ha riaperto e dunque non si capisce il motivo del boicottaggio! Anche l’Assessore alla cultura Marinelli venne alla trattativa sindacale e Barbareschi fu applaudito come salvatore. Che è successo nel frattempo? Chi non ha mantenuto le promesse? È’ vergognoso che chi ha trasformato il teatro Eliseo a proprie spese in un polo culturale fiore all’occhiello della città anziché ricevere aiuti e plausi sia oggetto di un avviso di garanzia. Cui prodest?

0 commenti