Energia, sviluppo e diritti umani, l’Italia incontra il Qatar



Una delegazione parlamentare, composta da Movimento 5 Stelle e Forza Italia, in un incontro organizzato da Nhrc, ha incontrato alcuni esponenti del parlamento del Qatar. Argomenti all’ordine del giorno, come rivelato a Spraynews, sviluppo, energia, lavoro, diritti umani, turismo, infrastrutture, cultura e sport, con un particolare riferimento agli ultimi mondiali. Hanno partecipato a una serie di meeting, tenutisi dal 20 al 22 marzo e organizzato da Michela Colucci, responsabile Italia Nhcr e Michela Cialini, responsabile delegazione parlamentare, i senatori Sergio Romagnoli (capodelegazione – M5s), il deputato Luciano Cantone (M5s), i senatori Giorgio Fede (M5s), Gianluca Ferrara (M5s), Marco Croatti (M5s), il deputato Sergio Torromino (Forza Italia) e Sergio Vaccaro (M5s). La tre giorni si è avviata, nella mattinata di domenica, con un confronto sui diritti umani e dei lavoratori, compresa una visita al centro per i migranti della capitale. A seguire, poi, una tavola rotonda al ministero per gli Affari Esteri. La giornata di lunedì ha visto il confronto tra il parlamento del Qatar e la delegazione di Palazzo Madama e Montecitorio. La Shura ha esortato l’Italia a snellire la macchina burocratica, mentre la rappresentanza del nostro paese si è fatta da portavoce per quanto riguarda le problematiche energetiche, a partire da quella del gas.

0 commenti