Eventi, Natali Ferrary: “Farò la storia dell’arte italiana. Vi aspetto il 9 settembre in Villa Domi


STEFANO BINI PER IL GIORNALE D'ITALIA

Natali Ferrary, conosciuta in tutto il mondo per la sua arte e i suoi eventi, non smette di stupire gli appassionati e il 9 settembre, presso Villa Domi a Napoli, sarà circondata da artisti globali, tra musica, interviste e mondanità. Cos’è Arte Reale? «Arte Reale è un'associazione culturale formata da artisti di vario background che fanno la differenza. Insomma, noi proponiamo un'arte alternativa, lontana dai canoni commerciali per una visione di rottura con gli schemi imposti dalla logica dell'appiattimento. Artisti, performer, fotografi, scultori, cantanti e pittori sono tutti riuniti sotto la nostra corona, quella che ha retto il regno di Napoli. Differenti arti e nazionalità si mescolano per perseguire obiettivi comuni. Spesso ci definiscono come provocatori e difficili, ma come rompere gli schemi senza un atto di forza? Arte Reale è un'idea, una di quelle che pretende forza e coraggio, ma anche tanto amore e passione.» Dal 9 settembre, ci sarà una mostra collettiva per i cinque anni dell’associazione. Ci spieghi meglio. «Il 9 Settembre alle ore 19 presso Villa Domi, una straordinaria location costruita sulle fondamenta di un antico monastero del 600, inaugureremo la mostra collettiva dell'associazione Arte Reale. Grazie alla disponibilità di Domenico Kontessa, proprietario di Villa Domi, saremo ospitati nel Salone Belvedere di Villa. La mostra si propone come punto di partenza per il nuovo anno associativo. Festeggeremo i cinque anni di Arte Reale con molti dei nostri artisti, quelli di cui ho detto sopra: provocatori e difficili! La mostra sarà presentata dal critico d'arte Daniela Marra insieme a me, in qualità di presidente e al vicepresidente Oscar Carrozzo. Sarà aperta dalla performance "Haus Of Swan" show esclusivo per festeggiare la pop art. Seguirà un intervento musicale della cantante Francesca Curti Giardina.» In quest’evento, quali artisti saranno presenti? «Oltre a me, Maria Fotenyuk, Paolo Valerio, Salvatore Telese, Raffaele Zenga, Jo Hammer, Alfredo Troise, Dmitry Brenych, Yuriy Chartorynskyy, Maria Teresa Antignano, Liskevych Vitaliya, Erardi Marcello, Ilaria Pisciottani, Max Sebastiani, Mariella Sapienza, Viaceslav Castellano, Francesca Raia, Mario Coppola. Un grande parterre!» Sarà aperto a tutti o si necessiterà di una prenotazione? «L'evento è aperto a tutti, senza bisogno di prenotazione.» Manager, designer, stilista, pr. Cosa vuole fare Natali da grande? «Natali lo deciderà quando sarà grande, per il momento so solo che farò la storia!» Lei ha origini ucraine ma il cuore è napoletano. Come vive la situazione nel suo paese? «In questa tragico Momento storico, l'arte e la cultura ucraina dimostreranno al mondo cosa rischia di essere distrutto! E io ce la sto mettendo tutta!»

0 commenti