Expo Internazionale Felina, ad Arezzo una due giorni interamente dedicata al mondo dei gatti



Il più elegante, il più misterioso, irresistibilmente altezzoso. Dall'alto della sua innata eleganza in movenze e atteggiamenti, il gatto ha accompagnato e non smette di accompagnare la storia dell'umanità passo dopo passo. Venerato, stigmatizzato, studiato e mai del tutto compreso, questo felino è partecipe di un legame quasi mistico ed esoterico con il suo padrone. Per celebrare la sua bellezza e la sua unicità, la F.i.fe (Fédération Internationale Féline) e la Anfi (Associazione nazionale felina italiana) hanno promosso una due giorni ad Arezzo, l'Esposizione Felina di Arezzo, una rassegna interamente dedicata al mondo del Pet felino, con un concorso di bellezza a corredo di una vasta esposizione di accessori, oggettistica, cibo di ogni sorta a cui parteciperanno ben diciotto aziende leader nel settore. Al vertice di questo ambizioso progetto che vedrà luce nelle giornate dell'1 e del 2 dicembre 2018, l'organizzatore Francesco Spadafora, che a distanza di quattordici anni dall'ultima volta, riporta nel capoluogo toscano una competizione di fama internazionale, con giudici da tutta Europa e un'incredibile passerella di gatti di ogni razza e provenienza, che si contenderanno lo scettro del più bel gatto nelle rispettive categorie. In esclusiva per Spraynews.it gli abbiamo rivolto qualche domanda.



Francesco Spadafora, cosa dobbiamo aspettarci da questa attesa due giorni dell'Expo Internazionale Felina di Arezzo?


«Sfileranno circa duecentocinquanta gatti al giorno, delle varie razze comprese nella competizione. La gara vedrà nel ruolo di giudici personalità di spicco del mondo del Pet felino e alla fine dell'ultima giornata verrà decretato il vincitore, il più bel gatto del concorso di quest'anno. Saranno presenti con i loro stand diciotto aziende leader nel settore, dal pet food all'oggettistica, un successo annunciato che speriamo possa diventare un appuntamento tanto atteso quanto ambito»


Può dirci i nomi di qualche razza felina particolare che sarà possibile ammirare all'Esposizione?


«Ci saranno gatti da tutto il mondo: dal siamese al persiano, dai Blu di Russia ai Devon Rex, Certosini, orientali, Thailandesi, Turco Van, Kurian Bobtail. Moltissime razze in rappresentanza di quasi ogni parte del globo»


Come si svolgerà la competizione?


«I gatti avranno accesso al salone nella mattinata di sabato, dove ci sarà uno scrupoloso esame veterinario prima di dare il via libera per la gara. Alle 10.30 sarà ufficialmente indetta la gara e avranno inizio i giudizi. Nel pomeriggio del secondo giorno i più bei gatti di ciascuna delle categorie in gara avrà accesso al verdetto finale, dove si deciderà quale sarà il più bello dell'intera esposizione»


Quali sono le categorie che parteciperanno alla gara?


«In competizione avremo gatte adulte, gatti adulti, neutri (gatti sterilizzati) e cuccioli, suddivisi in cuccioli dai 4 ai 7 mesi e dai 7 ai 10»


Da chi sarà composta la vostra giuria?


«In giuria avremo le svedesi Hannah Jenses (giudice F.i.fe gategoria I e II) e Annette Sjodin (giudice F.i.fe per tutte le razze). Dalla Danimarca Jorgen Billing (giudice F.i.fe per tutte le razze). I connazionali Luigi Comorio (giudice F.i.fe tutte le razze) e Mario Ottino (giudce F.i.fe categoria I e II) e dalla Repubblica Ceca il giudice Eric Reijers (giudice F.i.fe tutte le razze). La competizione dal respiro internazionale potrà contare sulla loro conoscenza ed esperienza sul campo»


Quale criterio adotterà la giuria per decretare il migliore?


«I criteri verranno stabiliti dai giudici ma ovviamente risponderanno di ciascuna razza felina in competizione. Il migliore verrà scelto tra i gatti che più rispecchieranno e meglio sfoggeranno le caratteristiche insite a ciascuna razza»


Quello del pet è ormai un universo a sé stante, un microcosmo che ruota attorno ad ogni aspetto della vita dei nostri amici a quattro zampe. Quali sono le tendenze a riguardo, dove e come le persone investono il loro denaro per il proprio animale?


«Sicuramente c'è un'attenzione molto alta nel curare al meglio possibile ogni aspetto della vita del gatto, per garantirgli un'esistenza il più lunga possibile nel comfort e ne e talvolta, perché no, nel lusso. Ormai gli animali sono veri e propri membri del nucleo familiare e le spese a riguardo vanno da un'attenzione particolare nella loro alimentazione, a tutta una serie di articoli e accessori per farli svagare, giocare o semplicemente sfoggiare qualche oggetto di particolare raffinatezza»



Cosa sarà possibile sperimentare e magari acquistare presso la due giorni dell'Expo Internazionale Felina di Arezzo?


«Ci saranno ben diciotto aziende attive nel settore che esporranno tutto il loro campionario. Si va dalle crocchette alle cosiddette scatolette, cibo completo per gatti o complementare. Accessori di ogni tipo, cucce, cuccette, tiragraffi, giocattoli, per non parlare poi dell'oggettistica: dai collari rifiniti in materiali particolari e preziosi, orecchini e anelli, fino a vestiti e tutine per ogni gusto, stagione e fantasia.»



di Alessandro Leproux

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002