Fabrizio Cicchitto: "Da chi il corvo ha i ricevuto i verbali?"



'Non e’ affatto vero che la magistratura e’ sotto attacco: essa e’ così potente che nessuno dall’esterno si azzarda minimamente a provocarla. La magistratura sta implodendo, perché è in corso al suo interno uno scontro senza esclusione di colpi perché fra l’altro in ballo c’è’ la assegnazione delle procure di Milano e di Roma.

Prima erano le correnti a confrontarsi fra di loro e poi a trattare e realizzare i compromessi, adesso che le correnti sono state messe in crisi anche dal trojan di Palamara ogni punto di equilibrio e’ venuto meno per cui al posto delle famigerate correnti sono in campo quei singoli magistrati dotati di rapporti con i media, con spezzoni delle forze politiche, con i cronisti giudiziari, che si combattono in una lotta senza esclusione di colpi. Sarebbe come se nell’antico Giappone l’ordine dei Samurai si fosse rotto e i singoli Samurai si combattessero l’un contro l’altro armati (in questo caso però non vengono usate le spade e le lance, ma i verbali di interrogatorio, le

Intercettazioni e le lettere anonime interpretative).

Elemento emblematico di tutto ciò è che ad essere accusata di aver mandato in giro i verbali del corvo e’ una storica funzionaria del Csm che ha lavorato con Davigo prima che egli andasse forzatamente in pensione. Secondo qualche procura e’ lei il corvo. Già ma da chi il corvo ha ricevuto i verbali?"

0 commenti