Fiesta: L'evento dedicato ai rapporti fra le industrie cinematografiche italiana e spagnola.


Si terrà a Palma di Mallorca dal 12 al 15 ottobre 2020 La conferenza stampa di presentazione è prevista per il giorno 8 ottobre alle ore 11,00, presso la Sala Spadolini–Ministero dei Beni Culturali, Via del Collegio Romano 27, Roma


Fiesta, il Festival del cinema italo-spagnolo, si prepara ad accendere i riflettori della quarta edizione, che si terrà a Palma di Maiorca dal 12 al 15 ottobre prossimi. L'appuntamento, che nasce dalla collaborazione tra il Ministero dei Beni Culturali, Direzione Cinema, l’Ambasciata di Spagna in Italia e l’associazione culturale italiana Abilis, si propone di realizzare, nella splendida cornice di Palma de Mallorca, una rassegna dedicata al cinema italiano. Il festival è sostenuto dalla Direzione Generale Cinema del MiBACT, in collaborazione con l’Oficina Cultural de l’Embajada de Espana, Cinecittà, Cinecittà News, con la Italian Film Commissions, dal Centro Sperimentale di Cinematografia, dalla scuola di Cinema di Palma de Mallorca, CEF. L’evento, che ha fra gli obiettivi principali la commercializzazione delle migliori e più recenti opere prime e seconde italiane sul mercato spagnolo, e l’acquisto delle migliori opere prime e seconde spagnole per il nostro mercato, si inserisce nell’ampia politica di internazionalizzazione che l’Italia ha intrapreso negli ultimi anni. Grazie alla collaborazione con il Comune di Palma de Mallorca e il Governo dell’Isola di Mallorca Quest’anno il festival potrà avvalersi di uno schermo cinematografico posto di fronte alla iconica Cattedrale di Palma de Mallorca che ospiterà la presentazione del film ”Waiting for the Barbarians” prodotto dalla italiana Iervolino Entertainment e interpretato da Johnny Depp, Mark Rylance e Robert Pattinson. Novità assoluta e protagonista dell’evento sarà la piattaforma streaming TATATU, che in questo periodo storico complicato a causa delle restrizioni da Covid-19, supporterà il festival dando la possibilità a chi non potrà partecipare fisicamente, di seguire le attività in streaming, comodamente a casa, usufruendo di PC, tablet o smartphone. Basterà scaricare l’APP, iscriversi alla piattaforma e godersi lo spettacolo. Fondata nel 2018 dall’imprenditore italiano Andrea Iervolino, TATATU è una nuova e innovativa piattaforma social di intrattenimento che ti premia per ogni minuto di visione dei contenuti video (film, cortometraggi, documentari, videogiochi, video musicali, sport e tanto altro). E ti premia anche per ogni foto che posti sul proprio social network, per ogni nuovo like guadagnato, commenti, condivisioni e per ogni nuovo follower. Con Tatatu puoi essere premiato anche chattando, chiamando o video chiamando i tuoi amici.

Il sistema di rewards avviene attraverso uno speciale sistema di punti (TTU Coin) che puoi riscattare spendendoli sullo store online tatatuecommerce.com. TATATU è la nuova frontiera della sharing economy dell’entertainment. La conferenza stampa è prevista per giovedi 8 ottobre, alle 11,00, presso la Sala Spadolini, Ministero dei Beni Culturali, Via del Collegio Romano 27 alla presenza di rappresentanti di enti e Istituzioni. Interverranno: Nicola Borrelli, Direzione Generale Cinema Ministero Beni Culturali; Ion De La Riva, Consigliere Culturale Ambasciata di Spagna in Italia; Marina Marzotto, Propaganda italia Productions e Presidente di AGICI Monica Cipriani, Direttore Generale Centro Sperimentale di Cinematografia Cristina Priarone , General Manager della Roma Lazio Film Festival Andrea Minuz, Prof. Ass. UniSapienza,Storia del Cinema ,tecniche di Scrittura per il Cinema Enrico Bufalini, Direttore Archivio Istituto Luce Cinecittà; Nicola Timpone, Festival di Maratea; Patrizia Conte,Tatatu, Head of Growth Marketing Giancarlo Di Gregorio, Direttore Comunicazione Cinecitta’ e Direttore Cinecittanews Marina Benvenuti, Presidente Associazione Abilis; Gabriella Carlucci, Responsabile organizzazione e Direzione artistica del Festival.

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti