Fiumicino: ladro ruba taxi e scappa via, ma la polizia lo trova con il Gps

Fiumicino: ladro ruba taxi e scappa via, ma la polizia lo trova con il Gps

Doveva essere una serata di lavoro come tante quella di stanotte per il tassista che si è ritrovato senza macchina. La situazione in cui si è stato coinvolto potrebbe sembrare quasi la scena di un film comico, ma forse lui, non l’ha presa proprio ridendo quando si è visto portare via la macchina di servizio sotto i propri occhi.


Il malcapitato tassista si trovava di fronte al Terminal 2 di Fiumicino, era da poco passata la mezzanotte, quando dopo aver aperto il portabagagli per scaricare i trolley dei suoi clienti, un cittadino marocchino di 34 anni ha pensato bene di intrufolarsi nell’auto e sgommare via. Il tutto è capitato di fronte allo sguardo allibito del tassista e dei suoi clienti. Il proprietario della vettura ha subito allertato la polizia.


Il ladro furbetto, però, non aveva considerato che sul taxi è presente il geolocalizzatore, per la polizia non è dunque stato difficile placcarlo. Dal Grande Raccordo Anulare il 34enne è uscito sulla via Prenestina, passando per via Rocca Cencia per poi prendere la Casilina. Una volta giunto nella zona di Borghesiana, il furfante è stato intercettato dagli agenti della caserma di Via Guido Reni che lo hanno fermato.


Il ladro è stato accompagnato negli uffici del commissariato Casilino Nuovo, dove ha dichiarato di non avere una fissa dimora. L’Autorità Giudiziaria ha deciso di ricorrere al Rito Direttissimo. Il tassista invece, dopo aver sporto denuncia, è riuscito a riprendersi la sua auto.


Di Ilaria Proietti Mercuri

16 Ottobre 2018

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002