Ford Raptor, debutta alla fiera dei videogiochi il nuovo fuoristrada




La Ford ha scelto Il Gamescom, uno dei maggiori eventi al mondo per gli appassionati di videogiochi, che ha luogo annualmente a Colonia, in Germania, per presentare il nuovo truck di fascia alta della gamma della sua produzione: il Ranger Raptor, che presto sarà disponibile anche sul mercato europeo.


Così la ditta leader americana Ford ha fatto debuttare il nuovo Raptor in una maniera insolita: come uno dei diversi modelli Ford, resi protagonisti nel simulatore di guida “Forza Horizon”. La nuova Ranger Raptor ,quella reale, arriverà nelle concessionarie di tutta Europa non prima dell'estate del 2019, come ovvia evoluzione della versione americana, dalla quale riprenderà completamente la meccanica mentre sarà disponibile con un motore di duemila centimetri cubici EcoBlue biturbo diesel da duecentotredici cavalli vapore, abbinato a un cambio automatico a dieci rapporti offerto oltre ad un sistema di trazione integrale che prevede sei differenti modalità di guida, pensate per adattarsi alle varie superfici che il pick-up Ford potrebbe trovarsi a dover affrontare. Oltre alle solite Sport e Normal, saranno disponibili anche nuovi programmi di guida come: Grass, Gravel e Snow, oltre a Mud, Sand, Rock e Baja.


Il nuovo Raptor sarà anche equipaggiato con ammortizzatori e supporti rinforzati e bracci di controllo in alluminio. Cerchi di lega da diciassette pollici abbinati a pneumatici tassellati sviluppati appositamente per lui. Non mancano, infine le protezioni per il sottoscocca, ricavate da pannelli d'acciaio, una nuova calandra e un paraurti anteriore con fendinebbia a led oltre ad alcuni condotti che serviranno ad portare I flussi d'aria direttamente sotto il veicolo. L'abitacolo, offre inserti in vera pelle con impunture blu a contrasto e leve in lega di magnesio dietro al volante.


Eccellente per concludere, la tecnologia dell'infotainment che prevede un monitor Sync 3 da otto pollici, compatibile con l’Apple CarPlay e con Android Auto, oltre a un controllo elettronico di stabilità o ancora l'Hill Descent Control che è in grado di gestire da solo le discese più ripide.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002