Francavilla, getta bimba dal ponte e poi si suicida
  • AF

Francavilla, getta bimba dal ponte e poi si suicida



Tragedia sulla A14, dove un uomo di 49 anni, Fausto Filippone, ha gettato da un ponte del viadotto dell'autostrada una bimba di 12 anni. Trascinata con la forza e poi spinta, la ragazzina è morta sul colpo dopo un volo di quasi quaranta metri. Subito accorsi sul luogo i soccorritori e le forze dell'ordine, che invano hanno tentato di sollecitare l'uomo ad allontanarsi dalla recinzione, dalla quale, aggrappato, minacciava di suicidarsi. Per ore rimasto in bilico in questa situazione, l'uomo avrebbe più volte ripetuto "scusa, scusa", lanciandosi poi nel vuoto prima che i Vigili del Fuoco riuscissero a posizionare un telone gonfiabile nel punto in cui si è schiantato, perdendo la vita.



La tragedia sarebbe subito stata collegata dagli inquirenti a quella di questa mattina a Chieti, in cui una donna, Marina Angrilli, madre di Ludovica, la bimba di 12 anni, è morta dopo essere precipitata da un terrazzo al quarto piano della sua abitazione. Sulla vicenda indaga la Squadra Mobile di Chieti che, secondo le prime ricostruzioni, avrebbe più di un elemento per dichiarare che a spingere la donna sarebbe stato proprio Fausto Filippone, suo compagno. Si potrebbe dunque profilare un ennesimo caso di femminicidio-suicidio, in cui, questa volta, a farne le spese c'è anche una bambina. Sul posto è subito intervenuta la sostituto procuratore di Chieti, Lucia Campo, che ha coordinato le operazioni del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Chieti.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002