Gaburro (Federagenti) vota no al budget Enasarco, mancano interventi significativi per gli iscritti


«Ancora una volta dobbiamo registrare con rammarico che alle parole non seguono i fatti. Ad ormai più di due anni dalle prime elezioni della storia dell’ente non c’è alcuna traccia di discontinuità rispetto al passato né di quella “svolta” a favore dei circa 230.000 iscritti all’ente da tempo auspicata».

Così Luca Gaburro, segretario generale della Federagenti, il sindacato degli agenti e rappresentanti di commercio con più di 40.000 associati, e membro del consiglio d'amministrazione di Enasarco, la cassa di previdenza di agenti e rappresentanti.

Gaburro aggiunge che «per questo abbiamo votato contro al budget preconsuntivo 2018 ed al preventivo 2019, segnalando una preoccupante mancanza di collegialità nelle scelte ed il ruolo marginale affidato all’assemblea dei delegati, che invece dovrebbe essere significativamente più coinvolta nella vita della Fondazione. Ben altri sono gli interventi a favore della Categoria che ci aspettiamo siano assunti dalla fondazione».

Nella seduta di ieri a dichiarare l’intenzione di voto contrario sono stati 5 consiglieri (tra cui i due della Federagenti) ed il bilancio è passato così solo a maggioranza col voto favorevole di 7 membri.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002