Gentiloni: "l'UE è entrata nella più profonda recessione della sua storia"

Gentiloni: "l'UE è entrata nella più profonda recessione della sua storia"


“Ora è abbastanza chiaro che l'Ue è entrata nella più profonda recessione economica della sua storia". Lo dice il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni, presentando in videoconferenza stampa a Bruxelles le Previsioni economiche di primavera, che vedono un crollo del Pil del 7,7% nel 2020 per l'Eurozona e del 7,5% per l'Ue. "Sia la recessione che la ripresa saranno ineguali - continua - i dati aggregati nascondono considerevoli differenze tra i diversi Paesi. Come la recessione di quest'anno, anche la ripresa sarà impari, dato che non tutti i Paesi usciranno dalla crisi con la stessa velocità". "Anche l'inflazione sarà significativamente più debole: i prezzi al consumo sono previsti in calo significativo quest'anno, riflettendo la brusca contrazione della domanda, come pure la forte caduta dei prezzi del petrolio", conclude Gentiloni.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002