Giorgio Mulé: “Le voci sui responsabili sono una farsa nella farsa...”


“Nessun parlamenterà di Forza Italia soccorrerà un Governo, che è l’esatto contrario di tutta la sua storia. Hanno il solo scopo di mettere pressione su Matteo Renzi”


Onorevole Mulé, sembra che Matteo Renzi faccia sul serio e sia in procinto di abbandonare il Governo…

Matteo Renzi ha indetto una conferenza stampa alle cinque della sera. Scopriremo questo pomeriggio, all’ora cantata da Federico Garcia Lorca, se, come io penso, abbiamo assistito a una corrida truccata o se ci troviamo di fronte a una posizione seria e radicata. Propendo a ragion veduta per la farsa.

Nel caso quella di Renzi fosse una scelta definitiva e irreversibile, si vocifera, da più parti, che alcuni deputati e senatori di Forza Italia siano pronti a salvare il Governo, in nome della responsabilità…

Tutti parlano, non sapendo minimamente di che cosa parlano. Non c’è alcuna possibilità che un solo parlamento di Forza Italia vada a soccorrere un Governo, che è l’esatto contrario di quello che costituisce il passato, il presente e i futuro di Forza Italia.

Perché allora tutte queste voci univoche sul soccorso in arrivo dai forzisti?

Vogliono mettere pressione su Matteo Renzi. Un argomento scorretto. Non esiste, lo ripeto, una riserva di “responsabili” dentro Forza Italia. E neppure un esponente solitario. Nulla e nessuno.

Che cosa accadrà dopo le cinque della sera?

Intanto vediamo se il Governo Conte cadrà per davvero. Prima di allora, non ha senso aggiungere nulla alla farsa in scena.

di Antonello Sette

0 commenti