Governo, Berlusconi: "Contratto è libro dei sogni"
  • AF

Governo, Berlusconi: "Contratto è libro dei sogni"

" Siamo tanto più convinti dopo aver sentito il Professor Conte che, nell'accettare l'incarico conferitogli dal Presidente della Repubblica, ha già annunciato la formula politica e i confini programmatici del suo governo, limitandolo a quel 'contratto' fra Movimento 5 Stelle e Lega che, oltre a non avere alcun valore giuridico, è per metà un ingenuo libro dei sogni e per metà contiene scelte preoccupanti per l'Italia e gli italiani, dalle infrastrutture alla giustizia". Queste le parole di Silvio Berlusconi, riportate da una nota, con cui conferma la volontà di Forza Italia di non votare la fiducia al nuovo governo, ribadendo come la scelta di restare all'opposizione sia dettata da un esecutivo nato sotto "la lente pauperista e giustizialista tipica dei grillini".

L'ex Primo ministro guiderà la delegazione azzurra per le consultazioni con il premier incaricato, Giuseppe Conte.



Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002