• AF

M5S-Lega, consegnata bozza di accordo al Colle

Forse c'è l'accordo tra M5S e Lega: i due partiti hanno chiesto altro tempo al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per trovare la quadra sul nome del premier e sul programma. Ma poco fa la delegazione dei pentastellati che si è recata oggi al Quirinale - composta dal leader Luigi Di Maio e dai capigruppo di Camera e Senato Giulia Grillo e Danilo Toninelli - avrebbe consegnato una copia della bozza del contratto di governo con la Lega. Lo rivelano fonti vicine ai vertici del Movimento 5 Stelle.Luigi Di Maio ha annunciato, dopo aver incontrato Mattarella, che il contratto di Governo con i punti programmatici sarà sottoposto al voto online degli iscritti Cinque stelle.

Matteo Salvini, invece, ha parlato agli italiani, perché è agli elettori che il leader della Lega vuole dare rassicurazioni.



Al termine dell’incontro al Colle, Salvini ha detto: “Stiamo facendo uno sforzo enorme, e non per interessi personali. Se dovessimo ragionare per interessi personali e in base ai sondaggi sarebbe meglio per noi tornare a votare. Non stiamo questionando sui nomi”.


Salvini ha aggiunto; “Capisco che la passione giornalistica sia il toto-premier e il calcio mercato e cosa succede dopo Donnarumma, stiamo discutendo anche animatamente sull'idea di Italia. Mi appassiona il toto-cose e non il toto-ministri”. Conclude il leader della Lega: “Una mia precondizione è che non si rompesse l'alleanza di centrodestra e quindi ringrazio il presidente Berlusconi e Giorgia Meloni. Se saremo abbastanza bravi capaci e fortunati da trovare le quadra nelle prossime ore si parte. L'ultima cosa che vogliamo fare è prendere in giro gli italiani. Ancora su qualche punto importante, e penso alle infrastrutture, ci sono posizioni diverse”.

0 commenti