Governo: è scontro con l'Europa. Salvini, "invasioni di campo".
  • AF

Governo: è scontro con l'Europa. Salvini, "invasioni di campo".

"Noi riteniamo molto importante che il nuovo governo mantenga la rotta e porti avanti in modo responsabile la politica di bilancio". Questo e' necessario dal momento che "l'Italia ha il secondo debito pubblico piu' alto dopo la Grecia". Lo dice il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, in un'intervista all'Handelsblatt.


"A Roma dobbiamo vedere cosa succede. dobbiamo aspettare la formazione del nuovo Governo. Spero nel presidente" Mattarella "affinché non venga distrutto il lavoro che è stato fatto negli ultimi 7/8 anni, lo auspico per gli italiani e lo spero per noi". Cosi' il ministro degli Esteri del Lussemburgo Jean Asselborn al suo arrivo al Consiglio Ue. 


"Non abbiamo visto ancora tutte le questioni" proposte dal futuro esecutivo italiano a guida Lega-M5S, "ascolteremo e parleremo con loro, ma sì, ci sono alcuni elementi preoccupanti" nelle idee di politica commerciale del nuovo Governo. Lo ha detto la commissaria europea al Commercio, Cecilia Malmstroem, a margine di una riunione del Consiglio a Bruxelles. "Il nuovo Governo non è ancora stato confermato quindi non facciamo discussioni ipotetiche", ha aggiunto Malmstroem rispondendo a chi le chiedeva se avesse avuto contatti con qualche rappresentante di M5S o Lega rispetto alle questioni commerciali.


Non si è fatta attendere la reazione di Matteo Salvini. "Proseguono le invasioni di campo. Oggi è il turno del ministro degli Esteri del Lussemburgo . Spero che Mattarella non permetta al nuovo governo di distruggere il lavoro fatto negli ultimi anni in Europa".Confermo: all'estero stiano sereni, agli italiani ci pensiamo noi". Lo scrive su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini.


Oggi intanto lo Spread tra Btp e Bund ha aperto  a 182 punti, in calo rispetto ai 185 punti di ieri in chiusura di una giornata durante la quale il differenziale aveva raggiunto quasi quota 190 punti. L'ultimo dato a ora di pranzo: lo spread in calo di 10 punti a quota 173,

Ieri, in occasione dell'ufficializzazione del premier proposto da M5S e Lega, e' stata una giornata difficile sui mercati finanziari, con un dato significativo: nelle ultime due settimane il rendimento del Btp decennale - il bond che meglio misura la pressione sui titoli italiani - e' salito del 35% ai massimi da quasi tre anni.


Non ha aiutato un report dell'agenzia di rating Fitch, secondo la quale il 'contratto' che sarebbe alla base del possibile prossimo esecutivo "aumenta i rischi per il profilo di credito sovrano, in particolare attraverso un allentamento di bilancio e un potenziale danno alla fiducia". Secondo Fitch "e' incerto in che misura questi rischi si tradurranno in una valutazione creditizia piu' debole, dipendera' dalla capacita' del governo di realizzare il programma", ma il 'contratto' "e' incoerente con l'obiettivo affermato di ridurre il debito". Il differenziale dei rendimenti tra Btp e Bund si e' cosi' mosso al rialzo per tutta la giornata, sfiorando i 190 punti base negli ultimi minuti di scambi sui mercati telematici e chiudendo a quota 185, con il rendimento del titolo decennale italiano al 2,37%.



Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002