• AF

I cittadini diventano sindaci, la Raggi chiede aiuto ai romani


Dopo la diffusione del video di una ragazza che butta una bicicletta nel Tevere, ormai diventato virale sul web, il sindaco di Roma Virginia Raggi ha lanciato un appello ai cittadini per combattere degrado e vandalismo. Tutti si chiederanno come!? Ebbene, nel corso di una conferenza stampa, il sindaco ha presentato il nuovo sistema di segnalazione del Comune di Roma. Si tratta di una piattaforma online, nata dalla fusione dei precedenti sistemi di Gestione dei Reclami e IoSegnalo e la nuova interfaccia. Cioè il sindaco chiede ai cittadini di controllare il degrado e la sicurezza della città!? Sta praticamente chiedendo ai cittadini di sostituirsi ai vigili urbani!? Pare proprio di si. Il nuovo sistema permette ai cittadini di inviare una segnalazione, geolocalizzandola sulla mappa della Capitale, con la possibilità di allegare video o foto ed è pensato per essere utilizzato da tutti i supporti digitali. “Con un filmato di comportamenti incivili possiamo risalire al responsabile e sanzionarlo”, ha affermato la Raggi nel corso di una conferenza stampa, e aggiunge: "abbiamo visto questo video delle OBike, ovviamente non ci sono targhe né altro, ma stiamo chiedendo in rete a chiunque riconosca queste ragazze per identificarle e sanzionarle”.


Secondo la prima cittadina, grazie al contributo dei cittadini potranno intervenire in modo efficace sul decoro della città. Perfetto, quindi tutti i cittadini da ora in poi diventano sindaco. Ma il sindaco precisa che l'iniziativa è stata già sperimentata "lo abbiamo già fatto con gli incivili che avevano buttato i rifiuti in maniera irregolare, segnalati tramite un video, e che sono stati sanzionati attraverso il riconoscimento della targa”, ha affermato la prima cittadina. A tal proposito, ha anche rassicurato su una totale tutela della privacy. Da oggi in poi, chi vive a Roma avrà la responsabilità di vigilare sull'ordine e la pulizia della propria città.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002