Ian Bremmer docente alla NYUniversity e Presidente di EurAsia Group, intervista di Annalisa Chirico


"La vittoria di Joe Biden cambierebbe i panorami internazionali: soprattutto nei confronti dell'UE, prevedendo un rafforzamento soprattutto guardando alle politiche energetiche e ambientali. Potrebbe esserci una politica più “invadente”; ma ci sarà maggiore appoggio all'UE. Trump ha appoggiato l’euroscetticismo. Se Biden vincesse si rafforzerebbero i rapporti, anche per l’accordo climatico, garantirà maggiore partecipazione, un cambiamento molto importante, Per quanto riguarda la Cina, Trump e Biden hanno idee simili.

Per quanto riguarda invece i fondi da investire per la rinascita, si dovranno fare investimenti soprattutto per i giovani. Come se fosse il piano Marshall. Tutti insieme bisogna combattere e vincere i danni dettati dall’emergenza coronavirus. Mi fido dei leader europei, saranno capaci di prendere in mano la situazione. In questa crisi, l’Europa sta rispondendo bene.

L'Europa, se paragonata a quella del 2008, è completamente diversa. Tutti i Paesi si trovano a combattere, insieme, contro il Covid19: mirando a garantire una ripresa economica a tutti i cittadini dell'Unione Europea

0 commenti