Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità dell'Italia

Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità dell'Italia

Si terrà martedì 23 ottobre a Roma il convegno “Il Cybersecurity ACT: strategia europea e priorità per l’Italia”. L’incontro è organizzato dalla Commissione Europea in Italia è curato da Beatrice Covassi, capo della rappresentanza, e da Manuela Conte, capo stampa della rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

Tema della giornata (dalle ore 16 a Roma presso il Museo di arte contemporanea MACRO in Via Nizza 136/A) l’adozione del Cybersecurity Act che dovrebbe rafforzare la resilienza dell’Unione agli attacchi informatici, migliorando la sicurezza cibernetica in termini di prodotti, servizi e processi e accrescere la fiducia nelle tecnologie digitali da parte di aziende e consumatori.


Importanti relatori si succederanno tra il primo e il secondo panel. Interverranno Angelo Tofalo, Sottosegretario di Stato al Ministero della Difesa, Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, Rita Forsi, Direttore Generale ISCOM, Alfio Rapisarda, Vice Presidente ENI, Paolo Prinetto, Presidente CINI, Giorgio Mosca, Steering Committee Cyber Security di Confindustria.


All’evento prenderà parte anche l’Associazione Italian Digital Revolution – AIDR con l’intervento del presidente Mauro Nicastri, responsabile competenze digitali dell’Agenzia per l’Italia Digitale.


“AIDR – ha dichiarato Mauro Nicastri – ha lo scopo di diffondere i contenuti presenti nel programma dell'Agenda Digitale Europea e dell’Agenda Digitale Italiana e qualsiasi altra iniziativa utile a promuovere e diffondere la cultura digitale nel nostro Paese. Attraverso il nostro costante coinvolgimento, ascolto e dialogo della società civile sul territorio e sul web emerge che in materia di sicurezza informatica gli attacchi causati da personale interno alle organizzazioni sono più frequenti rispetto agli attacchi esterni che sono, però, in crescita. Questa è la dimostrazione che la sicurezza informatica non coinvolge più i soli specialisti, ma tutte le figure aziendali e diventa sempre più importante concentrare parte della spesa in Cybersecurity su competenze e formazione a tutti i livelli e in tutti gli ambiti”.

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002