Imprenditore si reca in caserma come testimone, i carabinieri scoprono che percepisce il RDC

Seveso (MB) - Aveva tre aziende intestate. Capitali sociali oltre i € 150.000




Era stato convocato in caserma, quale semplice persona informata, per esporre in merito a fatti che non lo vedevano in alcun modo protagonista.


Non è però passato inosservato ai carabinieri del Comando Stazione di Seveso che hanno approfondito la sua posizione e hanno scoperto che l’uomo, un 49enne residente a Barlassina (MB), pregiudicato per reati contro la persona e il patrimonio, aveva intestate quale amministratore unico ben tre ditte attive nel campo dell’edilizia con capitali sociali di oltre € 150.000, aveva richiesto e ottenuto dal mese di maggio 2019 il c.d. “reddito di cittadinanza” per un importo mensile di € 520,00 omettendo di comunicare e aggiornare dati dovuti al fine di continuare a percepire indebitamente il beneficio in parola.


L’uomo è stato denunciato per debita percezione del reddito di cittadinanza ex artt. 3 e 7 del D.L. 4/2019.

0 commenti