In tilt il sistema informatico dell'ospedale San Camillo, in corso l'intervento di riparazione



Isolato l'ospedale San Camillo di Roma. Da due giorni il sistema informatico è fuori uso. Il che vuol dire connessioni Internet impossibili, difficoltà anche nell'aggiornamento di alcuni dati clinici dei pazienti che sono in Rete e altri servizi a velocità ridotta. Al momento alcune operazioni verrebbero eseguite a mano. I vertici dell'Azienda ospedaliera fanno riunioni su riunioni per cercare di risolvere al più presto la situazione.


Il Ced (Centro elaborazione dati) del San Camillo è diventato la sala dei bottoni più importante perché è da lì che ci aspetta esca la soluzione. Cose che succedono, non c'è dubbio, ma quando si verificano sembra che la macchina amministrativa indietro nel tempo perdendo efficacia ed efficienza a cui la tecnologia ci ha abituati. Contattato telefonicamente il direttore generale del nosocomio romano, Fabrizio D'Alba, ha fatto sapere: "Stiamo ripristinando il guasto. Tutto è partito da una macchina. Nessun disagio per i pazienti, qualche noia per gli operatori. Tra qualche ora contiamo di risolvere il problema".


di F.D.C.

0 commenti