Inaccettabili continue fake-news, a cadere nella trappola questa volta è “La Repubblica”.

Inaccettabili continue fake-news, a cadere nella trappola questa volta è “La Repubblica”.


“Ennesima fake-news sul “caso Palamara”, questa volta è il quotidiano “La Repubblica” a cadere nella trappola, la gravità sta nel venire a conoscenza che una testata così autorevole prima di pubblicare un pezzo così delicato non verifichi l’attendibilità della fonte. Prontamente i legali del Magistrato hanno smentito quanto riportato questa mattina. Credo che La Repubblica dovrebbe scusarsi, perché tutte queste notizie infondate non solo rendono vulnerabile agli occhi del mondo il nostro Paese ma possono influenzare la decisione del 21 luglio e quindi l'operazione confusione la sta facendo il giornale e non Palamara.” Lo dichiara Vincenzo Zoccano di Vox Italia

Iscrizione n° 144/2017       del 28/09/2017 del Registro della Stampa;        Tribunale di Roma

Direttore Responsabile:      Monica Macchioni

Editore: Ultra! S.r.l.-Via E. Gianturco 5-Roma

                         P.I.: 13394291002